Author: Emanuela

22
Set

ANTEPRIMA: “Un’altra vita” di Alessandro Marazzato

In anteprima un estratto del nuovo romanzo della collana Policromia, scritto dall’esordiente Alessandro Marazzato! In questo…

18
Set

Show, don’t tell: aggettivi deboli

Spesso ci lasciamo trasportare dalla pigrizia e preferiamo appoggiarci a concetti semplici e veloci, senza star…

08
Set

Collaborare con case editrici? Non saprei

Il sogno di tanti blogger è collaborare con grandi case editrici. Purtroppo, come tante belle cose, anche questa cela del marcio. Sì, perché tante case editrici cercano i blogger, ma poi non li trattano bene. Affatto.

02
Set

Review Party: “Nocturna” di Maya Motayne

Per l’orfana Finn Voy “magia” significa due cose ben precise: un pugnale puntato al mento di…

01
Set

Revisionare sì, ma come?

Revisionare i tuoi testi è imprescindibile se vuoi pubblicare un prodotto di qualità o cercare un editore. Tuttavia c’è modo e modo di correggere. In questo articolo ti darò qualche suggerimento per farlo nel modo giusto.

28
Ago

Quando una scaletta può salvare la tua storia

Scrivere di getto è bellissimo, ma non sempre è utile. Spesso può essere dannoso e portarti a un vicolo cieco. È meglio, allora, programmare la trama della tua storia. Ed è proprio il caso di dire che una scaletta può salvarti.

25
Ago

L’editor quando muore

Ebbene sì: anche un editor può morire… professionalmente parlando, s’intende. È una situazione bruttissima, e spero non ti accada mai se hai scelto questa strada. Ma non si tratta di una morte scaturita dalla rinuncia a questo lavoro per un altro, o perché si scelgono altre strade o perché la concorrenza è così agguerrita che lasci perdere. È l’autore con cui lavori a ucciderti.

21
Ago

“Il nome segreto” di Alessandra Leonardi – presentazione

Roma 2018, otto ragazzi di età compresa tra i 10 e i 13 anni, molto diversi…

18
Ago

Ti seguirò laddove il sole si abbandona alla notte

7 giugno 2007. Questo breve racconto è nato da un sogno che all’epoca mi colpì molto, e anche nel scriverlo l’emozione è stata intensa. Lo riporto così come l’ho messo su carta.

14
Ago

Come contare i caratteri del tuo testo (senza rimetterci la vista)

Te lo chiedono praticamente ovunque: per un contest, per una valutazione, per un preventivo, anche solo per una prova di editing gratuita. E alla fine, se non lo sai, sei portato a chiedertelo: ma che diavolo saranno questi caratteri? E come li conto?