In: Il lavoro dell'editor

03
Giu

Autore che vai, grane che trovi

Tra un lavoro e l’altro, ormai mi sono fatta una certa idea di quali siano i “tipi” di autori che gravitano intorno a editor come me e altri. Penso comunque che la medesima riflessione la facciano gli scrittori su noi editor, quindi il mio discorso sarà spassionato e ironico. Magari qualcuno di voi si ritroverà in questi “tipi”, e chissà, potrebbe essere uno spunto per migliorarsi!

18
Mar

Stravolgere un libro: sì o no?

Dilemma impervio e antipatico, come tanti altri che riguardano il rapporto scrittore-editor. Tuttavia a volte si rende necessario; sì, necessario stravolgere un libro. Ma perché? E perché in certi casi non conviene?

02
Feb

Non uccidiamo l’editor!

C’è una bellissima (si fa per dire) moda di offrire servizi editoriali a prezzi stracciati, deleteria per i professionisti del settore… e spesso anche per l’autore. Perché farsi pagare poco può portarti più clienti, ma a lungo andare diventa insostenibile.

01
Dic

Un editor si fa editare?

Una delle domande che mi pongono più spesso riguarda una questione oserei dire quasi mistica: un…

25
Ago

L’editor quando muore

Ebbene sì: anche un editor può morire… professionalmente parlando, s’intende. È una situazione bruttissima, e spero non ti accada mai se hai scelto questa strada. Ma non si tratta di una morte scaturita dalla rinuncia a questo lavoro per un altro, o perché si scelgono altre strade o perché la concorrenza è così agguerrita che lasci perdere. È l’autore con cui lavori a ucciderti.