Ho creato i miei personaggi: e ora?

La costruzione di un personaggio è un passaggio importante. I personaggi sono il motore del nostro libro, e devono funzionare alla perfezione per far muovere la macchina-romanzo.

I personaggi non devono essere stereotipati, devono mostrare le loro emozioni e parlare con una voce unica.

Se hai già verificato questi aspetti, sei già a un buon punto.

Ci sono, però, alcuni elementi che un tuo personaggio deve avere e che non sono così scontati come sembrano.

In questo articolo troverai cinque elementi che non devono mancare al tuo personaggio. Tienine conto, mi raccomando, perché sono davvero utili e ti aiuteranno a renderlo unico.

Le caratteristiche principali di un personaggio

Un personaggio ha davvero tante sfaccettature. Ognuno è diverso, con tanti colori che lo distinguono.

Ricordi queste pedine? Poco interessanti, direi. Occorre dar loro un volto.

personaggi romanzo

Ed ecco le pedine tutte diverse! Di certo molto più originali!

Quali sono alcune caratteristiche che differenziano un personaggio dall’altro e che devi assolutamente conoscere e avere?

Te ne elenco cinque.

1. Il nome

Scegliere il nome di ogni personaggio non è così banale.

Non basta un nome qualsiasi; ogni personaggio deve avere IL suo nome. Un nome che lo contraddistingua, che lo renda unico. Un nome di cui il lettore si ricorderà.

Insomma, scegliere un nome a caso non sempre è la strada giusta.

È attraverso il nome  che conosciamo il personaggio.

Pensa ai nomi dei tuoi personaggi preferiti, o ai nomi di personaggi (non solo protagonisti) più famosi. Sembra che ti parlino; che loro, da soli, svelino già qualcosa. Oliver Twist? Edward Rochester? Frodo Baggins? Vedi come ogni nome è unico e trasmette qualcosa? Ognuno di questi personaggi sarebbe differente se si chiamasse Mario, Luigi o Matteo.

Quindi scegli attentamente il nome del tuo personaggio, perché è una delle prime cose che un lettore vedrà. Cerca di trasmettere qualcosa attraverso il nome.

2. Il carattere

Ogni personaggio, come ogni persona, ha un carattere. Senza il carattere saremmo tutti uguali.

E senza un carattere anche i nostri personaggi sarebbero tutti uguali.

Quando costruisci il tuo personaggio, dagli un carattere. È irascibile? Timido? Sfrontato? E ancora: come si comporta davanti a delle scelte?

Parti da un elemento del carattere e crea il tuo personaggio. Attenzione, però, a non cadere nei cliché.

Un trucchetto molto utile è di immaginare una situazione e metterla davanti a ognuno dei tuoi personaggi: come reagiranno? Un timido si comporterà diversamente da uno sicuro di sé.

3. Aspetto fisico

L’aspetto fisico è importante. Devi sapere come ogni tuo personaggio è fatto.

E non tanto per piazzare al lettore una descrizione piatta, ma per fare della fisicità un elemento trainante del tuo personaggio.

Cerca di focalizzarti sui dettagli invece che su una visione di insieme, generica. Alcuni particolari sono utili ai fini della storia (un nastrino al polso che sarà ritrovato nel luogo del delitto, per intenderci), altri ti servono per rendere unico il tuo personaggio.

Pensa a una descrizione statica e a dettagli visivi, d’impatto: in quale dei due modi il lettore si ricorderà del tuo personaggio?

4. Voce

Ogni personaggio ha un suo modo di esprimersi: accenti, intercalari, utilizzo del linguaggio (dialetto, lessico volgare, lessico forbito, etc.).

Se usata con furbizia e con tecnica, la voce di un personaggio lo rende unico.

Guarda chi ti circonda, ascolta i dialoghi sull’autobus o al semaforo: nessuno parla allo stesso modo. Chi urla, chi parla svelto, chi mischia italiano e dialetto…

Adesso trasferisci tutto questo sui tuoi personaggi.

Certo, non è semplice: hai solo una penna e da essa devi far uscire la voce del personaggio. Se il dialogo non ti aiuta, utilizza anche la gestualità che lo accompagna.

Mostra come parlano i tuoi personaggi.

5. Storia

Ogni personaggio agisce, parla, si comporta in un certo modo. E tutto quello che c’è dietro?

Sto parlando della biografia.

Ogni personaggio ha una sua storia, banale o travagliata che sia. E tu, come autore, devi conoscerla.

Di ogni biografia utilizzerai il solo necessario nel tuo romanzo, ma conoscere ogni dettaglio della vita di un personaggio ti è utile per farlo muovere nella storia, per capire come potrebbe reagire in una situazione.

Il solito Mario da piccolo è rimasto bloccato per un pomeriggio in un’angusta cantina? Forse non si sentirà troppo a suo agio in luoghi chiusi.

Conclusioni

Per concludere, ecco uno specchietto riassuntivo con le caratteristiche principali che un personaggio deve avere.

Segnatelo: ti sarà sicuramente utile.

caratteristiche personaggio

 

verificare errori libroIscriviti alla newsletter per ricevere la mia guida su come migliorare il tuo libro prima di pubblicarlo!

Che cosa troverai:

5 check-list che ti permetteranno di capire se il tuo libro “gode di buona salute”:

  • Verbi
  • Punteggiatura
  • Trama
  • Impaginazione
  • Personaggi e descrizioni

Ti basta inserire nome ed e-mail e questa piccola guida sarà tua 🙂

Inoltre iscrivendoti alla newsletter rimarrai aggiornato sulle novità del mio sito. Tranquillo, odio lo spam. Ti scriverò solo una volta a settimana!