Le ultime novità

15
Mag

L’involuzione della nostra lingua tra preposizioni e maiuscole

L’italiano è entrato ormai in una fase involutiva senza precedenti.
E nemmeno gli accorati appelli di linguisti, grammatici e chiunque abbia ancora a cuore la propria lingua sembrano servire.
Ma cosa sta succedendo? mi chiederai. La domanda più consona sarebbe però: perché?

11
Mag

Originalità o banalità?

La lotta fra banalità e originalità non ha mai vincitori ma sempre vinti.
Come per tanti altri aspetti della scrittura creativa, non esiste LA regola ma solo buone prassi da seguire. Ma cosa vuol dire essere originali? E banali?

04
Mag

(altri) Cliché da cui scappare a gambe levate

Tempo fa ho scritto un articolo su alcuni cliché che consiglio di evitare. Visto però che i cliché crescono davvero come funghi, ne ho preparati altri. Buona (spero) lettura!

13
Apr

L’editor è str***o?

Su noi editor se ne sentono tante e prima o poi mi verrà voglia di scrivere un libro. Dicono che rendiamo i libri tutti uguali, oppure che vogliamo imporre il nostro stile, o ancora che ci sostituiamo all’autore… Be’, l’elenco sarebbe lungo. Dappertutto, quindi, è estesa l’idea che l’editor non sia soltanto egoista ecc. ecc., ma anche e soprattutto str***o. Più che str***o! Str***issimo!

10
Apr

3 errori da non fare nei dialoghi

Scrivere un dialogo è parte integrante di ogni storia. Può essere scritto bene o male, e purtroppo è una delle cose più difficili, i rischi di finire con qualcosa di mediocre sono tantissimi. Prima ancora, però, di entrare nello stile del dialogo, occorre prendere in considerazione alcune accortezze… grafiche, diciamo. Vediamone tre, le più “importanti”.

29
Mar

Ti aspettiamo il 2 e il 3 aprile a Rivoli (TO)!

La prossima fiera targata Collettivo Scrittori Uniti si terrà sabato 2 e domenica 3 aprile a Rivoli (TO).

13
Feb

La (difficile) arte di attendere

Le dita fremono, le idee attraversano la mente come schegge. La tensione spasmodica di aprire quel maledetto file e sistemare tutto. I tempi, però, non sono maturi. Benvenuto nell’Anticamera.

26
Gen

4 dialoghi inverosimili da evitare

Scrivere un buon dialogo è un’arte che non può essere appresa in due giorni e nemmeno in dieci anni. È un lavoro costante che lo scrittore, anche il più bravo, fa su di sé e sulle proprie storie. Cancella e riscrive, cancella e riscrive, finché il dialogo non è quello giusto. Ossia, è verosimile, porta avanti la storia, dà voce al carattere di ciascun personaggio. Scrivere un dialogo non è quindi facile e ci vogliono ore e ore di tentativi. Prima di capire quali sono i trucchi per un dialogo efficace, dobbiamo però capire cosa evitare.

09
Gen

I consigli di scrittura di Umberto Eco (terza parte)

bokeh

Terzo “appuntamento” con i consigli di scrittura di Umberto Eco.

05
Gen

Cosa vuole dire (veramente) “editare”?

Editare (nel senso datogli correntemente da chi fa l’editing di un testo): rivedere, correggere, revisionare, sistemare… Ecco: già da questo verbo (che comunque Treccani definisce come atto di pubblicazione di un libro, dall’inglese to edit) abbiamo capito che dare una definizione di editing è complesso. Zingarelli ci aiuta poco: la seconda accezione di editare è: fare l’editing di un testo. Per fortuna, però, sempre Treccani ci viene in aiuto definendo precisamente che cosa è l’editing. Da qui parto per analizzare in modo più approfondito un lavoro che spesso (troppo) si dà per scontato.