Formati ebook: quello che c’è da sapere

Quanti e quali sono i formati ebook più conosciuti e utilizzati?

Oggi ormai quasi tutti hanno un ebook reader, e il libro digitale è sempre più utilizzato a fianco al cartaceo.

Nel momento in cui hai pronto il tuo file e lo vuoi pubblicare online, dovrai scegliere il formato.

Per fortuna le piattaforme di self-publishing come Amazon o Kobo ti convertono in automatico il file prima di passare alla pubblicazione, ma è comunque utile avere una panoramica dei principali formati ebook di modo da saperli utilizzare al momento giusto.

In questo articolo scoprirai quali sono i formati ebook più conosciuti e utilizzati, e quali i pro e i contro.

Epub, pdf, mobi, azw: i più conosciuti

Sono sicura che hai già letto queste sigle. Magari ti sei anche chiesto che cosa significhino.

Bene, sei nel posto giusto!

Epub, pdf e mobi altro non sono che i principali formati in cui è possibile leggere un ebook.

Partiamo dal pdf.

Pdf (Portable Document Format)

formati ebook

Di proprietà d Adobe, il pdf è in assoluto il formato più conosciuto.

Viene utilizzato dappertutto, in effetti: dal volantino alla brochure, dalla tesi di laurea al manuale.

Questo perché il pdf ha il vantaggio di essere letto da qualsiasi dispositivo: pc, smartphone, tablet.

Inoltre è il formato più semplice da realizzare: ogni programma ci dà la possibilità di salvare il nostro documento nel formato pdf (che sia un foglio di Word o la cover di un romanzo).

Tuttavia il pdf, anche se molto utilizzato, non si presta alla lettura di romanzi. Esso, infatti, ha un layout fisso, e negli ebook reader, pur supportando il formato, la scorrevolezza è difficile, poiché non vi è la possibilità di aumentare o ridurre il carattere, ma solo di zoomare in certe sezioni del foglio.

Il pdf è più adatto a documenti che saranno stampati.

Quindi fa’ attenzione se carichi il tuo libro in formato pdf, magari se vuoi fare un regalo o se vuoi chiedere una recensione. È meglio utilizzare altri formati, come il mobi o l’epub, di cui parleremo fra poco.

Epub (Electronic Publication)

formati ebook

Il formato ePub è quello più versatile per quanto riguarda la lettura degli ebook.

I libri in formato ePub, infatti, vengono letti in qualsisi dispositivo (salvo quelli di Amazon, ma lo vedremo dopo!).

A differenza del pdf, l’ePub è più “malleabile”: puoi modificare grandezza dei caratteri, margini, etc.

La maggior parte degli ebook che acquistiamo online è in formato ePub.

Se devi inviare il tuo libro in regalo o per una recensione, l’ePub è il formato indicato.

Ma… c’è sempre un ma, e lo vediamo adesso.

Mobi (abbreviazione di Mobipocket)

formati ebook

Il mobi è il formato utilizzato da Amazon per pubblicare i libri nel suo store.

I libri in formato mobi sono leggibili su qualsiasi dispositivo Kindle, e sui dispositivi che lo supportano (come iPhone, iPad, PC…).

Il formato mobi è più elegante rispetto all’ePub, e ha maggiori potenzialità poiché permette una navigazione avanzata e la lettura di ebook più complessi (come quelli con immagini).

Azw

Amazon dispone anche di un altro formato, l’azw, che ha una migliore compressione.

L’azw è importante soprattutto poiché dotato del Digital Rights Management, ossia il blocco previsto da Amazon per evitare la circolazione illegale degli e-book. Un libro in formato azw può essere letto sul dispositivo associato al profilo che l’ha acquistato, ma non su un altro. Quindi se tu mi vuoi anche solo prestare un libro, se è in azw io non potrò leggerlo.

Attenzione, quindi, se vuoi inviare un romanzo per farlo recensire! Questo formato è sconsigliato.

Azw3

L’azw3 o kf8 riguarda sempre i dispositivi Kindle ed è una sorta di evoluzione del mobi e dell’awz. Ha più font, stili e layout.

Altri formati ebook

Quelli sopracitati sono i formati più conosciuti.

Ti capiterà, però, di trovarne degli altri. Ecco una breve lista:

  • Lit. È il formato introdotto da Microsoft e permette di leggere gli ebook sul PC Windows attraverso uno strumento gratuito. Il lit è uno dei primissimi formati per la lettura di libri digitali e oggi, ormai, raramente viene utilizzato. Talvolta, però, lo si trova ancora in giro.
  • Odf. Appartiene alla famiglia degli open document e viene utilizzato da Open Office.
  • Cbr/crz. Un formato utilizzato soprattutto per la lettura di immagini, come i fumetti.
  • Doc. È il formato per eccellenza di Microsoft Office. Spesso i libri vengono inviati in questo formato.
  • Txt
  • Rtf
  • Html

Come converto un ebook?

Spesso ti capiterà di dover convertire un ebook da un formato all’altro.

Esistono molti software online che ti danno questa possibilità. Alcuni di questi, però, sono piuttosto scarsi e non hai margine di manovra. Ossia: ti basta caricare il file e il server penserà a tutto. Risultato: il più delle volte, soprattutto se hai convertito pdf o doc in epub o mobi, il layout sarà pessimo, con righe isolate e spazio tra un paragrafo e l’altro.

Il software che uso io e moltissimi altri è Calibre. Oltre a essere gratis, ti organizza i vari ebook in una biblioteca virtuale. Inoltre puoi scegliere tante opzioni per migliorare il libro in fase di conversione, ad esempio rimuovendo gli spazi tra i paragrafi. Con Calibre puoi anche leggere gli ebook della tua biblioteca direttamente sul PC.

verificare errori libro

Iscriviti alla newsletter per ricevere la mia guida su come migliorare il tuo libro prima di pubblicarlo!

Che cosa troverai:

5 check-list che ti permetteranno di capire se il tuo libro “gode di buona salute”:

  • Verbi
  • Punteggiatura
  • Trama
  • Impaginazione
  • Personaggi e descrizioni

Ti basta inserire nome ed e-mail e questa piccola guida sarà tua 🙂

Inoltre iscrivendoti alla newsletter rimarrai aggiornato sulle novità del mio sito. Tranquillo, odio lo spam. Ti scriverò solo una volta a settimana!