Organizzare un giveaway: perché è utile

Promuoversi e trovare nuovi lettori è difficile se non, in molti casi, impossibile.

Per questo gli autori sono sempre alla ricerca di metodi nuovi e originali per fare conoscere il proprio libro.

Spesso è anche necessario, se non essenziale, regalare qualcosa.

I giveaway servono proprio a quello: grazie a un giveaway potrai mettere in palio una o più copie del tuo libro e regalarla al vincitore.

Oggi scoprirai come organizzare un giveaway che funzioni grazie all’aiuto di blogger e social network.

Cominciamo!

Che cos’è un giveaway?

Letteralmente, la traduzione in italiano di giveaway è regalare qualcosa.

Perché è proprio a questo che serve un giveaway: regalare qualcosa ai partecipanti che dovranno, però, compiere determinate azioni.

Il giveaway è fondamentale perché potrai farti conoscere e aumentare il numero di lettori.

In ambito letterario, i giveaway di “moda” sono quelli tra i blog o sui social network.

Per essere efficace, un giveaway deve rispettare alcuni criteri:

  • Deve esservi un regolamento
  • I partecipanti devono compiere determinate azioni
  • Chi l’organizza deve seguire l’evento e decretare il vincitore, che di norma è estratto a sorte.

Possiamo dire che il giveaway è una sorta di lotteria: ogni partecipante ha un numero, che ottiene compiendo alcune azioni, e il numero estratto (o i numeri estratti) è quello vincente.

Ok, ho capito che cos’è il giveaway. Come posso organizzarne uno?

Lo vediamo adesso.

Organizzare un giveaway: 5 passi fondamentali

Per organizzare un giveaway, innanzitutto devi stabilire un piano di azione; ossia, in parole povere, devi capire come muoverti.

Non ti basta scrivere su Facebook che regalerai il tuo libro a chi mette Mi piace alla tua pagina o altro: devi sapere come muoverti per non avere problemi ed evitare i soliti furbetti che vogliono tutto senza fare nulla.

Primo passo: redigi un regolamento

Inizia con lo scrivere un regolamento: come funziona il giveaway? Quali condizioni devono rispettare i partecipanti? Quanto durerà?

Il regolamento dovrà contenere:

  • Durata del giveaway
  • Premio in palio
  • Azioni che i partecipanti devono fare
  • Condizioni senza le quali non si può partecipare

Un esempio di giveaway su Facebook potrebbe essere questo:

Partecipa al giveaway e vinci una copia del mio libro “Pinco Pallo”! Per partecipare, metti Mi piace alla mia pagina “Pinco Pallo – il libro” e invita tre amici. Commenta questo post affinché possa assegnarti un numero e scrivi quali amici hai invitato. Il giveaway durerà tre giorni al termine dei quali sarà estratto il numero vincitore.

Un esempio di giveaway su un blog potrebbe essere questo:

Partecipa al giveaway e vinci una copia del mio libro “Pinco Pallo”! Per partecipare, diventa follower del mio blog. Commenta questo post affinché possa assegnarti un numero. Il giveaway durerà tre giorni al termine dei quali sarà estratto il numero vincitore.

Secondo passo: crea un banner

Ormai siamo nell’era social, un’era molto visiva: si sa che i post-immagine sono più visti e cliccati rispetto a quelli con solo testo.

Quindi realizza un banner del tuo giveaway da condividere sui tuoi profili social e sul tuo blog.

Sul banner inserisci la durata del giveaway e il regolamento; ricordati di essere conciso e di non mettere troppo testo. Più chiaro sei, meglio è.

Ad esempio, ecco il banner che ho realizzato per il nuovo libro di Cristina Vichi, Tander:

giveaway

Qualora decidessi di condividere il banner sui vari social, ricordati sempre di linkare al post originario: questo per evitare di non riuscire a seguire le azioni dei partecipanti.

Ad esempio, se organizzi un giveaway sul tuo blog e decidi di condividerlo, fai in modo che chi vuole partecipare vada sull’articolo del giveaway e commenti esclusivamente su quello: pensa che caos se 10 partecipanti commentano l’articolo del blog, 5 il post su Facebook e 3 il post su Twitter!

Terzo passo: crea un evento su Facebook

L’evento su Facebook è un modo utilizzato spesso per promuovere iniziative.

Tanti autori lo fanno per i blogtour, ma è valido anche per i giveaway.

Nell’evento inserisci i dati essenziali (durata, regole, post originario) e invita più amici possibili. Chiedi anche che lo condividano per attirare sempre più persone.

Quarto passo: monitora il giveaway

Soprattutto se vi sono tanti partecipanti, monitora costantemente il giveaway per verificare che tutti abbiano compiuto le azioni per poter partecipare e che nessuno faccia il furbo.

Ad esempio, se le regole per partecipare sono di mettere Mi piace alla tua pagina, chi non l’ha fatto può anche essere escluso.

Ricordati di assegnare un numero a ogni partecipante per non avere problemi durante l’estrazione.

Quinto passo: estrai il vincitore (o i vincitori)

Al termine del giveaway, devi estrarre a sorte uno o più vincitori che riceveranno il tuo regalo.

Un sito utile per estrarre numeri a caso è random.org. Il suo utilizzo è semplice: inserisci un numero minimo di partecipanti e uno massimo e clicca su Generate. Il risultato sarà il numero vincente che, se hai fatto tutto giusto, è stato attribuito a uno dei partecipanti.

Ad esempio, se 30 persone partecipano al giveaway e il numero estratto è 15, e Mario Rossi ha il numero 15, Mario Rossi è il vincitore.

Conclusioni

Organizzare un giveaway è davvero semplice; un po’ meno monitorarlo, ma se hai costanza e pazienza, riuscirai a mettere in pratica un evento che potrebbe fruttarti qualche lettore in più.

Non avere paura di regalare il tuo libro: che cos’è una copia regalata contro, magari, dieci lettori in più?

Attenzione!

** Attenzione! Il giveaway segue anche delle regole fiscali.

La normativa italiana in tema di giveaway prevede che, se il valore del singolo premio non è superiore a 25,82 euro, la legislazione che si applica è quella dei concorsi a premi online. È quindi necessario valutare caso per caso onde evitare sanzioni.

Ti rimando a due interessanti articoli per saperne di più: