Ciao! Sono Emanuela Navone.

Editor pignola (così dicono), blogger 2.0 e creatrice di storie.

Leggi un'anteprima del mio nuovo romanzo!
Un thriller ambientato in Liguria che indaga tra le piege della follia umana
Cosa faresti se un giorno qualunque su un treno qualunque un uomo iniziasse a fissarti intensamente? E se lo stesso uomo te lo ritrovassi davanti al ristorante in cui lavori e vicino al bar dove hai preso un caffè?
Scarica 🙂
Scopri i miei servizi editoriali!

Editing

perchè scrivere

Correzione di bozze

coerenza narrativa

Valutazione inediti

semplificare

Impaginazione

Descrizioni romanzo
Freediting
Scopri il mio servizio di prova gratuita
Grazie al mio servizio di prova gratuita e non vincolante sulle prime cinque cartelle del tuo scritto, potrai valutare come lavoro e qual è il servizio più adatto alle tue esigenze.
Freediting

Scriviamolo!

Il blog su scrittura, pubblicazione e promozione

Perché rivedere un testo più volte alla lunga ti danneggia?

Il presupposto è che un testo va necessariamente riletto. E su questo non ci piove.
Però troppe riletture, o riletture fatte male, anziché migliorare il libro lo danneggiano.
Vediamo perché.

Volevo essere editor #2

Ovvero: tutte le stramberie che ho sentito e continuo a sentire in questi anni.
Da leggere con il solo scopo di divertirsi.
Attenzione: se sei suscettibile passa oltre.

I libri scritti male non andranno da nessuna parte

Di libri scritti male purtroppo il mondo ne è pieno. Certi per fortuna vengono “stoppati” prima che facciano troppi danni, altri invece rimangono per parecchio… e ahimè vendono pure. In realtà, un libro scritto male difficilmente avrà lunga durata.

Review Party: Il mondo nuovo di Aldous Huxley

La mia recensione di “Il mondo nuovo” di Aldous Huxley

Perché farsi pagare poco per l’editing ti danneggia

Ultimamente sto vedendo sempre più articoli e post che offrono servizi di editing a prezzi irrisori. È una scelta che condivido soltanto in parte, e dopo un’attenta analisi mi sono convinta di quanto sia dannoso agire così.

Volevo essere editor #1

Ovvero: tutte le stramberie che ho sentito e continuo a sentire in questi anni. Da leggere con il solo scopo di divertirsi. Attenzione: se sei suscettibile passa oltre.

Restiamo in contatto