editing correizione di bozze

Ciao, sono Emanuela Navone!

Creatrice di storie, editor molto pignola e blogger 2.0

Grazie per essere capitato sul mio sito!

Qui troverai tutto quello che ti serve per scrivere, correggere, pubblicare e promuovere il tuo libro.

Sono Emanuela Navone e dal 2014 aiuto gli scrittori a realizzare il loro sogno.

Non mi definisco scrittrice ma “artista delle parole”. E sì, sono una editor molto pignola, quindi continua la navigazione a tuo rischio e pericolo!

Blogger 2.0? Sì, perché i miei articoli sono soprattutto guide utili per te e nulla di ciò che troverai qui non ti servirà.

Quindi, armati di coraggio e… buona navigazione!

Che cosa ti serve?

Scrivere

valutazione inediti

Correggere

Impaginazione testi

Pubblicare

servizi editoriali

Promuovere

Freediting
Scopri il mio servizio di prova gratuita
Grazie al mio servizio di prova gratuita e non vincolante sulle prime cinque cartelle del tuo scritto, potrai valutare come lavoro e qual è il servizio più adatto alle tue esigenze.
Freediting
Scopri i miei servizi editoriali!

Editing

perchè scrivere

Correzione di bozze

coerenza narrativa

Valutazione inediti

semplificare

Impaginazione

Descrizioni romanzo
Vuoi pubblicare con editore?
Scopri Policromia!

Scriviamolo!

Il blog su scrittura, pubblicazione e promozione

Quando una scaletta può salvare la tua storia

Scrivere di getto è bellissimo, ma non sempre è utile. Spesso può essere dannoso e portarti a un vicolo cieco. È meglio, allora, programmare la trama della tua storia. Ed è proprio il caso di dire che una scaletta può salvarti.

L’editor quando muore

Ebbene sì: anche un editor può morire… professionalmente parlando, s’intende. È una situazione bruttissima, e spero non ti accada mai se hai scelto questa strada. Ma non si tratta di una morte scaturita dalla rinuncia a questo lavoro per un altro, o perché si scelgono altre strade o perché la concorrenza è così agguerrita che lasci perdere. È l’autore con cui lavori a ucciderti.

“Il nome segreto” di Alessandra Leonardi – presentazione

Roma 2018, otto ragazzi di età compresa tra i 10 e i 13 anni, molto diversi…

Ti seguirò laddove il sole si abbandona alla notte

7 giugno 2007. Questo breve racconto è nato da un sogno che all’epoca mi colpì molto, e anche nel scriverlo l’emozione è stata intensa. Lo riporto così come l’ho messo su carta.

Come contare i caratteri del tuo testo (senza rimetterci la vista)

Te lo chiedono praticamente ovunque: per un contest, per una valutazione, per un preventivo, anche solo per una prova di editing gratuita. E alla fine, se non lo sai, sei portato a chiedertelo: ma che diavolo saranno questi caratteri? E come li conto?

La ballata del Povero Bambino e dell’Uomo Nero

Andiamo indietro nel tempo, precisamente il 17 marzo del 2007. All’epoca era un periodo di forte crisi interiore, e solevo mettere su carta pensieri, poesie, riflessioni, e anche qualche raccontino scaturito da una mente non so se turbata, ma di certo abbastanza cupa. E questo racconto ne è la prova.

Vuoi rendere perfetto il tuo libro?
Scarica subito le mie check-list!

Le mie rubriche

Deliri quotidiani e onirici, gatti che prendono possesso del PC, recensioni e altro… qui trovi di tutto (ma proprio tutto!)

Parlo di me

Le brevissime

Recensioni

Cronache di Miagola

Lo sai che ho scritto dei libri?
Restiamo in contatto

Instagram has returned invalid data.